HISTORIA DE PUERTO RICO

LA SCOPERTA

L’isola di San Juan de Puerto Rico fu scoperta da Cristoforo Colombo nel suo secondo viaggio, era il 19 di novembre del 1493, inizialmente il nome che Colombo diede all’isola fu “San Juan Bautista”. Dopo un vano tentativo di colonizzazione da parte di Vincente Yañes Pinzón il compito fu dato nel 1508 a Juan Ponce de León, costui inizio immediatamente a esplorare l’isola e dopo poco tempo riuscì a costruire il primo porto commerciale, con il nome di Puerto Rico.


INDIOS TAINOS

Quest’isola era popolata da indigeni chiamati “Taínos”, erano discendenti di una tribù del Venezuela chiamata Arawak, questi videro i futuri colonizzatori come delle divinità e come segno di ospitalità donarono a loro tantissime matterie prime ma soprattutto donarono a questi dell’oro, da questo gesto si presuppone che Juan Ponce de León abbia attribuito il nome di Puerto Rico. Gli indigeni “Tainos” invece chiamavano quest’isola “Borukén” e successivamente “Borinquen”, da questo nome indigeno, gli attuali abitanti di Puerto Rico riconoscono l’isola e chi ci abita anche con il nome nativo “La Borinquen”ed ai suoi abitanti come “Boricuas”.



LA RIBELLIONE

Inizialmente la convivenza fu molto amichevole, gli indios Tainos erano molto impressionati dalle loro navi e dalla loro tecnologia, oltre che dai racconti religiosi, come il potere della resurrezione di Cristo. Si racconta che un capo taino chiamato Urayoán creo la condizione per l’inizio della ribellione, questo porto un soldato prigioniero di nome Diego de Salcedo e lo affogò nelle acque, assieme alla sua tribù aspetto tre giorni per vedere il potere della resurrezione, una volta constato il mancato compimento di questo potere diede inizio all'ostilità. La ribellione fu prontamente arginata, sopratutto dalla supremazia bellica da parte dei colonizzatori ma questo comunque non sopperirà l’odio e di conseguenza la rottura dei Tainos verso i loro colonizzatori.


GLI SCHIAVI AFRICANI

A questo punto non trovando negli indios Tainos collaborazione, e quindi la forza lavoro per supportare l’incredibile sviluppo commerciale che si creerà da li a poco, i colonizzatori furono costretti a cercare un altra risorsa, ebbi così inizio l’inserimento degli schiavi africani nell’isola di Puerto Rico, questi schiavi furono inizialmente presi dal Golfo di Guinea.

Si potrebbe senza dubbio affermare che questa nuova forza lavoro creerà le basi per la nuova popolazione caraibica, nel tempo quest’intreccio di etnie farà sbocciare la popolazione più rappresentativa di questa isola. Si chiamerà “Trigueña“, ossia un insieme di tre razze:

Europei (Spagna-Francia), Indios Taíno e Africani.





Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • White Twitter Icon
  • White Google+ Icon