RUBEN BLADES | EL BOHEMIO SALSERO



Nato il 16 di luglio del 1948 a Panama, fin da piccolo trova nelle strade percorse dai sui genitori la sua influenza artistica, ricevendo nozioni di canto e di musica grazie ad Anolad e Ruben.

A soli sei anni, Ruben Blades Bellido vince il suo primo concorso.. scrittura di racconti nella sua scuola materna.


Nella storia della salsa, la sua figura si riconosce come il cantautore del mondo urbano, le sue melodie inseriranno racconti, disegni e profumi di un qualsiasi "barrio" latinoamericano.


I suoi racconti, le sue canzoni più riuscite ed amate sono moltissime, tra queste :

Pedro Navaja - Pablo Pueblo - Cipriano Armenteros - Juan Pachanga - Sicarios.

Mentre nel campo sociale queste sono quelle più acclamate:

Tiburon - Buscando America - Desapariciones - Prohibido Olvidar - Commemorando.



Inizia il suo percorso musicale nel 1966 con il gruppo "EL Conjunto Salsero" diretto da Papi Arozamena, dopo un anno di permanenza cambia aggregazione e si unisce ai "Salvajes Del Ritmo", questo gruppo le concederà la sua prima produzione discografica.

Il primo passo importante arriva quando nel 1969 viaggia a New York e grazie alla conoscenza del manager Pancho Cristal inciderà con l'orchestra di Pete Rodriguez.

Il disco si intitolerà:

"Da Panama a New York"




Nel 1976 accetta l'offerta di Jerry Masucci per unirsi all'orchestra di Willie Colon, questo produrrà forse il cambio musicale più drammatico della storia della salsa.

I sentimenti, le difficolta sociali del bronx che Wilien Colon " EL Malo de Barrio" porta con se ben si sposano con la realtà vissuta da Ruben Blades nel terzo mondo, questo connubio inizia con il disco "Metiendo Mano" e da li in poi ogni futura produzione divenne un successo assicurato.




Contemporaneamente alla carriera come poeta salsero, questo poliedrico artista si cimenterà in campi molto diversi, ottenendo anche in questi ottimi riscontri.


Grazie ad una apparizione in "The Last Fight" il suo lato artistico lo porta ad intraprendere la carriera come attore, ottenendo negli anni successivi collaborazioni con attori del calibro di Richard Pryor, Whoopi Goldberg, Jack Nicholson, Robert Redford, Anthony Hopkins.


Da sempre sensibile ai problemi sociali, la sua vena politica non fu mai del tutto abbandonata, Nel 1992 fonda il partito politico panamense Papa Egoró (nome indigeno, significa madre terra).

Si candida come Presidente del Panama nel 1994 e con più del 17% dei consensi risultò il terzo candidato più votato, mentre alle elezioni del 2004 appoggiò il candidato Martín Torrijos che divenne presidente della Repubblica e lo nominò ministro del turismo.





Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • White Twitter Icon
  • White Google+ Icon